HubSpot: il pezzo del puzzle che completa ogni azienda B2B

Scritto da Giorgio Nicoli in Idee vincenti

image HubSpot: il pezzo del puzzle che completa ogni azienda B2B
HubSpot è lo strumento digitale che consente di gestire al meglio e tenere traccia di tutte le fasi della Demand Generation, sia online, sia offline. Approfondiamo insieme le principali funzionalità che aiutano le aziende B2B a tenere sotto controllo e migliorare le performance di ogni reparto.

Eccolo qui, il pezzo del Tetris che si incastra alla perfezione, il pezzo finale del puzzle che compone la tua azienda: HubSpot.

Eh sì, a mio parere non esiste piattaforma migliore per seguire i processi aziendali dall’inizio alla fine e tenere d’occhio le attività di ogni reparto.

Vediamo se entro la fine di questo articolo la penserai come me. Continua a leggere per approfondire questi argomenti:

hubspot-puzzle-totale

Cos’è HubSpot

Piccola parentesi prima di proseguire con la lettura.

HubSpot è un software ideato per i reparti marketing e vendita che permette di gestire in modo strutturato tutte le attività aziendali, dalla creazione e pubblicazione di contenuti fino alla gestione commerciale dei clienti, controllando e automatizzando tutti gli step intermedi. In questo modo è possibile seguire a tutto tondo i contatti commerciali, dalla loro acquisizione, alla trasformazione in clienti effettivi, fino alla loro completa soddisfazione.

Grazie alle sue infinite funzionalità è possibile coordinare tutte le attività aziendali e adottare un paradigma per la crescita del business che si concentra sull'utilizzo dello slancio dei clienti soddisfatti per guidare le referenze e le vendite ripetute. In altre parole, un modello per il quale i clienti soddisfatti e fidelizzati sono la forza centrale che fa crescere il business.

 

Nel mondo del marketing questo modello si chiama “Flywheel”, e vede l'utente sia come “customer” che come “promoter”, rendendolo dunque risultato finale e punto di partenza all'interno di un funnel che si autoalimenta.

hubspot-puzzle-flywheel

 

Funzionalità di HubSpot utili per il marketing

Nel corso degli ultimi anni molti CRM si sono evoluti per venire incontro alle esigenze dei reparti marketing, ma credimi che HubSpot li batte tutti. Anche le aziende B2B che seguo da anni lo possono confermare!

Nata inizialmente come software per l’Inbound marketing, questa piattaforma possiede numerose funzionalità dedicate all’acquisizione di nuovi contatti in target.
Con HubSpot, infatti, puoi sbizzarrirti a creare e gestire in autonomia campagne di:

 

Non mancano all’appello le statistiche approfondite e il tracciamento delle azioni dei contatti acquisiti, che ti permettono di fare delle vere analisi del comportamento dei tuoi potenziali clienti.

In più, HubSpot è integrabile con moltissime applicazioni di terze parti che usi quotidianamente (come Gmail, Outlook, Google Calendar, Google Ads, Survey Monkey…), per tracciare tutto, ma proprio tutto quello che succede tra te e i tuoi contatti.

E per finire, la ciliegina sulla torta: la creazione di task in automatico generati da eventi specifici decisi dal team marketing. Una meraviglia, se pensi a quanto tempo puoi risparmiare ogni giorno.

 

HubSpot: lo strumento per aumentare le vendite

Se qualcuno ti dicesse che esiste una piattaforma facile da utilizzare che aumenta matematicamente il tasso di chiusura delle vendite, probabilmente ti faresti una grossa risata. Ebbene, la verità è che questa piattaforma esiste davvero.

HubSpot è uno strumento in grado di:

  1. elevare i livelli delle performance di vendita;
  2. migliorare la gestione delle richieste;
  3. creare nuove opportunità commerciali.

E il fatturato aziendale ne risente, eccome.


Per farti capire come può davvero migliorare la giornata lavorativa di qualsiasi venditore, ti faccio qualche esempio pratico.

Tra le funzionalità che gasano di più i commerciali che la utilizzano quotidianamente da PC e dall’app mobile, troviamo:

  • la possibilità di organizzare offerte e preventivi, per avere una visione chiara, semplice e veloce. Il follow-up delle offerte viene automatizzato tramite alert ed evidenziazioni di quelle non lavorate da tempo. Già da sola questa funzionalità ha permesso ai nostri clienti di raddoppiare in poco tempo il tasso di chiusura delle offerte;
  • una dashboard di controllo della pipeline di tutta le rete vendita, tramite il passaggio delle offerte da uno stato all’altro: ad ogni passaggio viene stabilita una percentuale di successo che ti permette di controllare quanto è stato venduto, quanto è stato offertato e quante offerte sono state perse;
  • l’uso di documenti digitali da usare al posto della brochure cartacea, che una volta condivisi con il cliente tengono traccia di tutte le visualizzazioni delle pagine effettuate;
  • la creazione e l’assegnazione automatica dei task in base all’evoluzione del potenziale cliente;
  • la scansione dei biglietti da visita e il riconoscimento dei dati scritti, indispensabile in fiera e durante gli eventi se vuoi evitare di riscrivere a manina sul computer tutti i contatti delle persone che hai incontrato durante la giornata;
  • la possibilità di leggere tutte le informazioni accumulate nel processo di marketing riguardo il potenziale cliente da incontrare (che materiali ha scaricato, che newsletter ha letto, che pagine del sito ha visitato…), per scoprire su quali leve spingere durante l’appuntamento commerciale.

 

Questo è solo l’inizio. Approfondisci le funzionalità più apprezzate dai venditori B2B leggendo questi articoli:

 

Post-vendita e HubSpot: le funzionalità che coccolano il cliente

È vero, prima ti ho detto che HubSpot è un software per marketing e vendite, ma le sue funzionalità sono talmente ampie da dare una grande mano anche al customer service, completando così il modello Flywheel che ti ho accennato all’inizio dell’articolo.

Continuare a stupire il cliente è fondamentale per fidelizzarlo e convincerlo a continuare ad affidarsi a noi per i suoi prossimi acquisti: insieme ad HubSpot puoi supportare la relazione personale, la costruzione dei rapporti con i clienti e generare fino al 90% di profitti in più.

 

Puoi fare ordine in ogni fase del post-vendita e incrementare le performance grazie a queste funzioni di HubSpot:

  • Implementazione di un chatbot di assistenza nel tuo sito - Smista le richieste “standard” con le risposte automatiche, la mole di lavoro per i tecnici sarà minore e potranno dedicare più tempo di qualità a risolvere i problemi più complessi;
  • Creazione sondaggi per monitorare la customer satisfaction dei tuoi clienti;
  • Controllo il numero di ticket aperti per ogni cliente - Aiuta ad individuare le aziende dove è stato installato un impianto difettoso, o a capire se occorre un sopralluogo in una determinata sede. In più, puoi anche controllare che i tempi di erogazione vengano rispettati;
  • Creazione delle FAQ in automatico - Utile per il cliente, che non apre un ticket se trova subito una risposta esauriente, e anche per il team, che non deve spiegare la soluzione all'utente;
  • Monitoraggio e ottimizzazione dell’intero processo - Sai quanto tempo ci metti in media a fare un’assistenza e di conseguenza fai dei preventivi più giusti.

 

Lascia un commento

Vuoi restare aggiornato sulle novità che pubblichiamo?
X
Facciamo qualcosa di grande insieme
image description