Generare fino al 90% di profitti in più grazie all’after-sales è possibile

Scritto da Giorgio Nicoli in Editoriali demand generation

image Generare fino al 90% di profitti in più grazie all’after-sales è possibile
I clienti contenti sono tra i fattori che contribuiranno di più ad aumentare il fatturato annuale della tua azienda. Con un software integrato per marketing e vendite, potrai vedere netti miglioramenti con uno sforzo minimo. Scopri come HubSpot supporta il reparto customer care delle aziende B2B in ogni fase di contatto con il cliente, migliorando visibilmente l’operatività e la qualità del lavoro e portando a una maggiore fidelizzazione dei clienti.

Posso cominciare col botto? Posso? Bene. Ecco un dato che ti darà da riflettere.

Un incremento della fidelizzazione del 5% incrementa i profitti dal 25 al 90% (fonte: Harvard Business Review).

 

Come è possibile, dirai? Grazie alla cura che ci metti per continuare a soddisfare il tuo cliente, anche molto tempo dopo averlo acquisito.

 

Il servizio post-vendita è il vero volto che ogni azienda offre ai suoi clienti, sia che si tratti di aziende B2B, sia che si tratti di e-commerce o aziende B2C. In molti però non riescono a garantire sempre un ottimo livello di assistenza quando i propri clienti si trovano in difficoltà.

Yourbiz possiede l’esperienza e gli strumenti per aiutarti a rendere più efficiente il tuo servizio post-vendita. Ecco come mantenere un eccellente rapporto con i tuoi clienti anche nei momenti difficili e incrementare i profitti aziendali.

 

Ma davvero si possono aumentare i profitti con il post-vendita?

Certo! Beh non è un’affermazione così fuori dal mondo se pensi che:

  • un cliente contento è più incline ad acquistare nuovamente dalla tua azienda e a consigliare i tuoi prodotti/servizi a persone di sua conoscenza;
  • acquisire un nuovo cliente è 6-7 volte più costoso di quanto non lo sia mantenere un cliente esistente.

 

Le relazioni che generano più profitto con i clienti sono proprio quelle di lungo periodo e di conseguenza la conservazione dei clienti è l’obiettivo primario. 

Lo dimostrano le tantissime aziende che si focalizzano sempre più sul miglioramento della soddisfazione della clientela attraverso il processo dei servizi after-sale.

Con questo non sto dicendo che fare Lead Generation e web marketing in generale non serva ad aumentare il fatturato, anzi! Questi tipi di attività rimangono sempre il carburante della tua azienda.

 

Rapporto e qualità dell’assistenza: due elementi da considerare

Per aumentare la marginalità con quello che è già a nostra disposizione (la nostra clientela) bisogna innescare un circolo virtuoso che parte da un presupposto: sentirsi importante è il bisogno fondamentale del cliente.

Prima ancora che sul prodotto (o servizio) ci si deve focalizzare sul rapporto. Il professionista perfetto è una persona che si interessa profondamente a chi ha di fronte, che è in grado di trasferire valore e continuare a farlo nel corso degli anni.

Bisogna coltivare ogni giorno il rapporto puntando a trasformare la nostra collaborazione in un’esperienza in grado di stupire chi ci ha scelto.

 

In secondo luogo, punta a migliorare la qualità della tua assistenza post-vendita. Se avrai un servizio tempestivo ed efficiente i tuoi clienti ne saranno ben felici e riuscirai a rendere più solida la relazione cliente-azienda, rafforzando la fiducia nei tuoi confronti. E naturalmente parleranno bene di te.

 

Fare di più con meno fatica: ecco HubSpot

Organizzare e gestire il post-vendita in maniera efficace può generare tensioni e stress.

La soluzione arriva grazie a un semplice software: con HubSpot puoi supportare la relazione personale e la costruzione dei rapporti con i clienti grazie all’automazione.

 

Puoi fare ordine in ogni fase del post-vendita e incrementare le performance grazie a queste funzioni di HubSpot:

  • Implementa un chatbot di assistenza nel tuo sito - Smista le richieste “standard” con le risposte automatiche, la mole di lavoro per i tecnici sarà minore e potranno dedicare più tempo di qualità a risolvere i problemi più complessi;
  • Controlla il numero di ticket aperti per ogni cliente - Aiuta ad individuare le aziende dove è stato installato un impianto difettoso, o a capire se occorre un sopralluogo in una determinata sede;
  • Numero problemi per tipologie di prodotto - Se ci sono diverse segnalazioni su un prodotto specifico, le passa direttamente al reparto progettazione per risolvere il problema alla radice;
  • Stato di erogazione sotto controllo - Puoi controllare che i tempi di erogazione vengano rispettati;
  • Crea automatismi in un attimo - Per solleciti verso i tecnici che hanno preso in carico il problema e assegnare task al personale (utilissimo per smistare secondo le lingue di appartenenza, o alle mansioni);
  • Crea in automatico le FAQ - Utile per il cliente, che non apre un ticket se trova subito una risposta esauriente, e anche per il team, che perde meno tempo a spiegare la soluzione all'utente;
  • Monitoraggio e ottimizzazione dell’intero processo - Sai quanto tempo ci metti in media a fare un’assistenza e di conseguenza fai dei preventivi più giusti.


Lascia un commento

Vuoi restare aggiornato sulle novità che pubblichiamo?
X
Facciamo qualcosa di grande insieme
image description