Come fare pubblicità online: la guida ai trucchi e agli strumenti del mestiere

image Come fare pubblicità online: la guida ai trucchi e agli strumenti del mestiere
Trucchi, strumenti e consigli per usare il web come si deve, fare pubblicità al proprio business online e trovare subito nuovi clienti.

Ultimo aggiornamento: ottobre 2021

 

Cosa vediamo in questo articolo?

 

Internet è probabilmente lo strumento di comunicazione più democratico e più potente in nostro possesso: potenzialmente, gli strumenti online ci permettono di raggiungere migliaia, se non milioni di persone in tutto il mondo. Si capisce, quindi, come fare pubblicità sul web rappresenti un’occasione veramente d’oro per raggiungere una platea più vasta di potenziali clienti, fargli conoscere il nostro business e condurli ad acquistare i nostri prodotti o servizi.

Ma fare pubblicità online è complesso: certo, gli strumenti digitali permettono di creare contenuti, annunci e promozioni in pochissimi clic, ma la parte delicata è proprio il sapere usare questi strumenti, in modo da ottimizzare il loro rendimento e raggiungere le persone giuste, senza sprecare budget. E soprattutto, ancora più importante è saper scegliere gli strumenti giusti.

In questa guida vediamo come fare pubblicità sul web in modo professionale, cercando di capire come scegliere gli strumenti e che trucchi applicare per massimizzare il rendimento delle nostre campagne.

 

Perché fare pubblicità sul web?

Come abbiamo visto, fare pubblicità online può essere complesso, ma in compenso presenta una serie di vantaggi indiscutibili che possono essere riassunti nei seguenti punti:

  • L’utenza internet è in continua crescita in Italia e nel mondo (fonte: digitaldictionary.it): la platea di potenziali utenti e clienti è quindi in continua espansione. In base ai report citati, in Italia gli utenti spendono in media ben 6 ore online: una quota consistente del proprio tempo libero e, in certi casi, professionale.
  • La pubblicità sul web permette una maggiore targetizzazione degli utenti: con gli strumenti di pubblicità digitale è quasi sempre possibile segmentare gli utenti in modo da indirizzare i propri contenuti solo al target desiderato. Talvolta, le possibilità di targetizzazione sono raffinatissime.
  • Reportistica immediata e automatizzata: nel mondo online la facilità con cui è possibile raccogliere dati, conservarli e gestirli è impressionante

 

yb-processi

 

1. Pubblicità sui motori di ricerca: annunci di testo e Google Shopping

Fare pubblicità sui motori di ricerca significa avere la possibilità di comparire tra i risultati a pagamento di Google, per intenderci gli annunci che appaiono per primi quando si effettua una ricerca. Questi annunci ovviamente offrono una visibilità altissima e, cosa ancora più interessante, appaiono soltanto quando qualcuno cerca le parole chiave da te definite: quindi, tutti utenti in target.

Ecco come creare annunci su Google:

  • Apri un account di Google Ads
  • Utilizzalo per creare le tue campagne di annunci testuali
  • Definisci le parole chiave con le quali vuoi essere trovato
  • Definisci il tuo budget e il tetto massimo di spesa

Il bello di questa forma di pubblicità online è che spendi il budget solo quando un utente clicca effettivamente sul tuo annuncio. Paghi quindi soltanto per gli effettivi visitatori, non per la presenza. Questo meccanismo di pagamento si chiama infatti PPC (Pay Per Click).

Quando usare annunci su Google?

  1. Quando hai poco tempo: vuoi posizionarti subito sui motori di ricerca
  2. Quando anche i tuoi competitor utilizzano annunci
  3. Per promuovere il lancio di un nuovo prodotto o un nuovo brand

 

Google Shopping: pubblicizzare sul web i tuoi prodotti

Google Shopping permette di entrare negli annunci dei prodotti e-commerce che compaiono quando si effettuano ricerche correlate. Avrai già visto il carosello di prodotti suggeriti che Google propone quando cerchi determinati prodotti: con Google Shopping puoi comparire proprio in questo spazio.

 

carosello-google-shopping

 

Ecco come entrare negli annunci Google Shopping:

  • Devi avere un feed di prodotti e-commerce
  • Carica il feed su Google Merchant Center
  • Collega Merchant Center con Google Ads

Google Ads definisce in automatico le parole chiave con cui far comparire i tuoi prodotti; quindi, da questo punto di vista è ancora più semplice rispetto agli annunci di testo. Un altro vantaggio è che le campagne pubblicitarie di tipo Shopping hanno un costo nettamente minore rispetto agli annunci Ads.

Sei interessato a Google Ads e Google Shopping?

Scopri i nostri servizi di pubblicità su Google

 

2. Posizionamento su Google: oltre la pubblicità

Tutto ciò che si posiziona al di sotto dei risultati pubblicitari di Google è chiamato posizionamento organico e la disciplina che se ne occupa è la SEO. In questo caso non stiamo parlando strettamente di uno strumento di pubblicità online, ma abbiamo comunque a che fare con un canale di visibilità importantissimo. Il traffico organico, infatti, rappresenta quasi sempre la maggior parte dei visitatori che entrano in un sito.

Ecco come posizionarti nei primi risultati non a pagamento di Google:

  • Definisci le parole chiave di riferimento per il tuo business
  • Verifica il volume di ricerca di queste parole chiave
  • Crea contenuti interessanti e completi su queste keyword
  • Ottimizza la velocità del tuo sito e la sua usabilità
  • Ottimizza il codice del sito seguendo le linee guida Google

Applicare tutti questi suggerimenti può sembrare complesso, ma consente di raggiungere posizionamenti gratuiti e duraturi nel tempo; inoltre, ti permette di avere un sito web veloce, usabile, con contenuti accattivanti che attirano gli utenti, li portano a conoscere i tuoi servizi e prodotti e a diventare clienti. Sei sicuro che tutto questo non sia necessario a prescindere dalla SEO?

Quando puntare sul posizionamento organico?

  1. Quando hai strategie di visibilità online di medio e lungo periodo
  2. Quando hai un budget più limitato per la pubblicità sul web
  3. Quando vuoi risultati costanti e duraturi nel tempo
  4. Quando sei molto forte nella creazione di contenuti

 

Vuoi posizionarti su Google?

Scopri i nostri servizi SEO

 

yb-disco-volante

3. Pubblicità sui Social Network e presenza Social

Tra gli strumenti di pubblicità online un posto particolare è occupato dai Social Network, che offrono sia possibilità di visibilità organica che possibilità di visibilità a pagamento tramite annunci. I Social sono naturalmente un canale molto popolare, che vale la pena presidiare con le giuste strategie. La prima scelta da fare è capire quale specifico Social è più adatto ai nostri contenuti, pubblicitari o organici:

  • Facebook: social generalista, particolarmente adatto alla fascia di età 20-60 anni
  • Instagram: social più giovane e visivo, adatto alla fascia di età 18-40 anni
  • TikTok: social giovanissimo e interamente video, adatto alla fascia 18-30 anni
  • LinkedIn: social professionale, più che la fascia di età conta l’ottica business
  • Twitter: social di microblogging adatto a una fascia di età 20-50

 

Una volta scelti i Social di riferimento, il consiglio è di utilizzare strumenti di targetizzazione del pubblico soprattutto per le pubblicità a pagamento, in modo da indirizzare gli annunci stessi solo a utenti realmente interessati.

Hai bisogno di una strategia Social?

Scopri il nostro servizio di Social Media Marketing

 

4. Email Marketing: una forma di pubblicità sui generis

Tra tutte le forme di pubblicità online, l’email marketing è sicuramente quella che più ricorda le tanto odiate “chiamate a freddo” del marketing tradizionale, un approccio che il web ha superato con successo. In realtà l’email marketing può essere fatto bene o fatto male: anche in questo caso infatti è possibile segmentare i propri contatti in modo da inviare email in target solo a chi è potenzialmente interessato.

Ecco quindi i nostri consigli:

  • Espandi e aggiorna costantemente il tuo database di contatti email
  • Curalo nei dettagli in modo da poterlo segmentare a piacimento
  • Non limitarti alla singola email: studia dei workflow strutturati
  • Utilizza uno strumento digitale per automatizzare i workflow

L’email marketing è uno strumento valido tanto per i progetti B2B che per quelli B2C. Naturalmente, tra gli uni e gli altri cambiano alcune logiche di base, ma resta comunque un canale di pubblicità online estremamente valido, soprattutto per chi è in possesso di database di contatti consistenti.

Leggi anche: Come fare E-mail Marketing senza finire nel cestino: trucchi e segreti

 

yb-processo

 

5. Pubblicità Display e Remarketing

Hai presente i banner pubblicitari che appaiono su certi siti? Quelli sono la pubblicità Display. Questi banner possono pubblicizzare contenuti che non hai mai visto, o al contrario siti web che hai già visitato, e che ti vengono riproposti per sollecitarti a tornare. In quest’ultimo caso fanno parte di una strategia di Remarketing, ovvero un insieme di azioni finalizzate, appunto, a richiamare sul sito gli utenti che lo hanno visitato ma che per qualche motivo lo hanno poi abbandonato. Ma possono anche essere usati per reingaggiare persone che hanno già acquistato.

Come fare questo tipo di pubblicità web? Anche in questo caso la piattaforma di riferimento è Google Ads, con sezioni specifiche per la gestione dei banner e delle azioni di Remarketing o di reingaggio sul web. La buona notizia è che questo tipo di pubblicità è in media più economica degli annunci di tipo Search (per intenderci, quelli che abbiamo visto al punto #1), anche se potrebbe avere un più basso CTR (click through rate: la percentuale di persone che cliccano sull’annuncio, rispetto al totale delle persone che lo vedono).

 

6. Video Marketing: pubblicità memorabili

Secondo una ricerca Hubspot, i contenuti video sono il formato preferito da parte di chi segue un brand. D’altro canto, la capacità di calamitare l’attenzione e il potere di persuasione dei video sono noti: la sfida è creare contenuti interessanti, di impatto e capaci di distinguersi dalla concorrenza. Facile a dirsi, più difficile a farsi: tra tutte le forme di pubblicità online, i video sono sicuramente quella che richiede un budget più elevato, nonché tempi di produzione più lunghi. Al tempo stesso, non mancano esempi di chi con la creatività è riuscito a creare video di successo senza spendere un capitale!

Per approfondire leggi anche: Video Marketing: la strategia di vendita del domani

 

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto perché conviene fare pubblicità online e soprattutto come farla e quali canali scegliere in base alle proprie strategie di visibilità. La pubblicità sul web offre infatti molteplici possibilità, che abbiamo riassunto nei canali principali:

  • Pubblicità sui motori di ricerca
  • Posizionamento organico SEO
  • Pubblicità sui Social Network
  • Email Marketing
  • Pubblicità Display
  • Video Marketing

Sul blog e sul sito Yourbiz, e in generale su internet, puoi trovare tantissime guide che ti aiutano a impostare al meglio le tue campagne di pubblicità online. Il nostro consiglio più grande, tuttavia, è di non improvvisare: va bene sperimentare, ma prima è necessario acquisire una buona formazione di base, definire con chiarezza i propri obiettivi, definire capire il proprio target di riferimento, comprendere i canali su cui trovarlo. Se ti serve una mano in tutto questo, noi di Yourbiz siamo qui!

 

Scopri i servizi Yourbiz

 

yb-carrello

 

Commenti utenti
  • image description

    Ho aperto da poco una marmeria ad Alghero e vorrei farmi conoscere velocemente

    rispondi
  • image description

    Grazie Francesco, innanzitutto dovremmo stabilire quali sono gli obiettivi da raggiungere. Ha necessità di incrementare il numero di clienti, aumentare il numero di richieste di preventivo, aumentare i fan su facebook, ecc...In secondo luogo dovremmo tener conto della sua UVP (unique value proposition), cioè la sua proposta di valore unico, il motivo per cui un potenziale cliente deve scegliere il suo marmo rispetto a quello di un suo concorrente.Questi due aspetti assieme ad uno studio del suo mercato potenziale ci permettono di stilare una strategia ad hoc per permetterle di raggiungere i suoi obiettivi.Se volesse saperne di più ci contatti. Buona giornata =)

    rispondi
  • image description

    ciao sono sabrina ho un attività di parrucchiera da 20 anni la crisi un pò si fa sentire e quindi girando su internet ti ho trovato vorrei poter fare pubblicità on line premetto che non sono una cima con il pc puoi aiutarmi?

    rispondi
  • image description

    Ciao Sabrina,ci sono tantissimi modi per pubblicizzare un prodotto o servizio online (campagne pubblicitarie su Google, social network, aggregatori di prezzi, recensioni ecc). Come ho risposto a Francesco però, per promuovere il tuo negozio in modo vincente, dovresti innanzitutto stabilire gli obiettivi da raggiungere e i punti di forza della tua attività. Se non sai da dove iniziare, fatti un'idea di cosa fanno i tuoi concorrenti, vedrai che ti tornerà molto utile.Se hai bisogno di maggiori informazioni sugli strumenti per fare pubblicità alla tua attività non esitare a contattarmi. Sarò felice di poterti aiutare.Giorgio Nicoli

    rispondi
  • image description

    salve Giorgio,Sono un webmaster esperto e neo-blogger. Volevo farti i complimenti per l'articolo e la creatività con la quale hai gestito gli argomenti. Un ottimo contributo per la guerra contro l'iNgnoranza in ambito marketing nel nostro paese.Un saluto,Marco

    rispondi
  • image description

    Grazie Marco :-)A presto...

    rispondi
  • image description

    Insieme a due amici un fisioterapista e una psicologa abbiamo avviato una coop per assistenza domiciliare in Sanremo provincia di Imperia, spese contenute e qualità nel servizio offerto, ma per farci conoscere servono un sacco di denari e/o conoscenze importanti....Consigli illuminanti i tuoi. Grazie.

    rispondi
  • image description

    Grazie Andrea, se dovessi avere ancora bisogno ci trovi qui!

    rispondi
  • image description

    Buongiorno Giorgio, complimenti per l'ottimo e prezioso contributo.Desideravo domandarti se sei a conoscenza delle normative in merito al rispetto della privacy ed alla fattibilità del prelevare indirizzi e-mail di potenziali clienti da database online (ad esempio databaseaziendali.com o emailbank.it) per l'invio di e-mail promozionali. Infatti vorrei proporre ad alcune categorie merceologiche alcune mie idee, ma per questo necessito dei loro indirizzi e-mail: posso prelevarli dal web o vado contro qualche regola?Grazie infiniteSalutiMaurizio

    rispondi
  • image description

    Buongiorno Maurizio,grazie per i complimenti.Ti confermo che non è possibile spedire email pubblicitarie ad indirizzi recuperati online, dai siti aziendali, senza il loro espresso consenso.L'operazione di raccolta dati non è illegale ma l'invio senza il consenso diventa in questo caso pericolosa.Il nostro consiglio è quello di utilizzare un call center per la profilazione e consenso degli indirizzi così che a operazione ultimata il database sia di tua proprietà.Se invece hai urgenza puoi rivolgerti a servizi come "Businessfinder" che ti permette di inviare email ai loro database, in questo caso però li usi in affitto e non sai a quali indirizzi mail sono state mandate le comunicazioni.Buona giornataPietro

    rispondi
  • image description

    Buonasera ho un sito di Comparazione prezzi ed avrei bisogno di fare tantissima pubblicità qualcuno mi può' aiutare?

    rispondi
  • image description

    Buongiorno Salvatore,ci sono moltissimi modi e strumenti per aumentare la visibilità online. Per poterle consigliare la migliore strategia, sarebbe interessante conoscere meglio il suo progetto e obiettivi. Ci contatti senza impegno. A presto,Giorgio Nicoli

    rispondi
  • image description

    Faccio lavori in cartongesso,parquet,gomma

    rispondi
  • image description

    Buongiorno Francesco, se hai bisogno di maggiori informazioni sugli strumenti per fare pubblicità online, contattaci. Saremo felici di poterti aiutare.Giorgio Nicoli

    rispondi
  • image description

    buongiorno mi chiamo silvio eseguo lavori di cartongesso imbiancatura e opere murali vorrei pubblicizzare il mio lavoro se potete contattarmi grazie cordialmente silvio lanzetta cll 327******

    rispondi
    • image description

      Buongiorno Silvio, la faccio senz'altro contattare da un commerciale

      rispondi
  • image description

    Salve sono Benedetto e faccio il pittore edile da ormai 2o anni ,un Po per la crisi e un Po per la troppa concorrenza nel settore (troppe persone si improvvisano del mestiere facendo preventivi al di sotto di ogni possibilità )negli ultimi anni gli affari vanno in calo,secondo te vale la pena investire per farsi pubblicità aspetto un consiglio,ciao buona giornata

    rispondi
    • image description

      Buongiorno Benedetto, la faccio contattare, grazie per l'interesse

      rispondi
  • image description

    Ciao, per quanto riguarda la colonna sonora da usare per la nostra pubblicità, come funziona con i diritti d'autore?

    rispondi
    • image description

      Buongiorno Maria, l'unica situazione priva di adempimenti è quella di una musica con licenza CC00 (Creative Commons 00), utilizzabile in qualsiasi contesto. Chiaramente, è comunque etico citare l'autore del brano. Per il resto, se si vuole utilizzare della musica in una pubblicità, è necessaria l'autorizzazione di chi è titolare dei diritti d'autore e, qualora ottenuta, andrà pagato il relativo costo SIAE

      rispondi
  • image description

    Salve sono Manuela sono una geometra e da qualche anno sto amministrando condomini vorrei riuscire a farmi pubblicita' in questo settore ma come posso fare?

    rispondi
  • image description

    Buonasera, da un anno ho avviato una società di multiservizi ...mi piacerebbe ricevere qualche consiglio su come pubblicizzare la mia attività oltre emails, sito web, volantini ...che gia sto facendo periodicamente e da cui non ho tratto granchè Grazie in anticipo Silvia

    rispondi
    • image description

      Buongiorno Silvia, la contattiamo al più presto, grazie molte del suo contatto

      rispondi

Lascia un commento

Vuoi restare aggiornato sulle novità che pubblichiamo?
X
Facciamo qualcosa di grande insieme
image description