LinkedIn marketing e social selling: come far volare la tua azienda B2B anche sui social

Scritto da Giorgio Nicoli in Strumenti di webmarketing

image LinkedIn marketing e social selling: come far volare la tua azienda B2B anche sui social
Una strategia efficace di social selling può essere utile per la brand awareness, per la Lead Generation e per supportare le vendite della tua azienda B2B. Ecco gli ingredienti fondamentali per sfruttare al massimo le potenzialità infinite di LinkedIn e ottenere nuovi potenziali clienti pronti ad acquistare da te.

Linkedin è diventato il social network per eccellenza delle realtà B2B. In effetti in confronto agli altri social network è decisamente più adatto a ottenere più clienti in target, a differenza di Facebook o Instagram che sono utilizzati perlopiù per cazzeggiare, mostrare la propria vita attraverso fotografie ed eventualmente per vedere che fine hanno fatto i compagni di classe delle elementari.

Il luogo comune che LinkedIn sia solamente un social network per cercare lavoro, inoltre, è ormai molto più che superato. Ti basti pensare che il 46% del traffico social sul sito delle aziende B2B proviene da LinkedIn! E non parliamo di utenti che non ci azzeccano nulla con il tuo business: si tratta di traffico di qualità, più propenso a convertirsi in clienti (fonte: LinkedIn).

Per questi e altri motivi includere LinkedIn nella strategia di Social Media Marketing della propria azienda B2B è decisamente la mossa più furba che tu possa fare.

 

In questo articolo ti darò un’infarinatura su come:

 

 

Pubblicare contenuti interessanti e rilevanti per la tua rete

Il primo passo è curare l’aspetto del profilo personale e della pagina aziendale: devono essere professionali e trasmettere un senso di sicurezza, di competenza. Quindi no gattini, no giochi e vignette stile “Settimana Enigmistica”, no foto della grigliata della domenica. Niente di tutto questo.

Per buttare giù qualche idea su quali potrebbero essere i contenuti che popoleranno le tue pagine, parti da queste quattro domande fondamentali:

  1. A cosa sono interessati i contatti nella mia rete?
  2. Cosa è importante per loro?
  3. Quali problemi affrontano quotidianamente?
  4. Quali sfide devono affrontare nel loro business?

 

Rispondendo a queste domande inizierai ad avere un’idea di cosa proporre per accendere la curiosità dei tuoi contatti.

A questo punto puoi iniziare a includere nel tuo piano editoriale contenuti interessanti sotto forma di:

  • Casi studio (le persone con potere decisionale nelle aziende B2B sono molto più “pettegole” di quanto pensi, vogliono sapere con chi hai lavorato e cosa hanno comprato da te);
  • Articoli di blog informativi;
  • Brevi consigli sotto forma di slide-caroselli;
  • Video;
  • Infografiche.

Tieni sempre a mente una cosa fondamentale ogni volta che pubblichi un post: l’importante è che sia un contenuto di qualità, ricercato, autorevole e in linea con la tua immagine aziendale.

 

In più, ti lascio alcune buone abitudini da mettere in pratica il più possibile:

  1. Trova o crea contenuti che siano davvero interessanti e originali (il reparto marketing della tua azienda o la tua agenzia web sapranno certamente aiutarti);
  2. Controlla chi ha visitato il tuo profilo LinkedIn;
  3. Invia una richiesta di connessione ai profili che ti hanno visitato e rispondi ai messaggi di chi ti contatta;
  4. Tieni d’occhio chi ha messo un like, commentato o condiviso i tuoi post e quelli della tua azienda;
  5. Crea un numero sempre più elevato di conversazioni con i potenziali clienti più interessanti;
  6. Organizza i potenziali clienti più “caldi” in un luogo specifico (una piattaforma per marketing e vendite come HubSpot è perfetta) per averli sempre sotto controllo e per lavorarli ulteriormente con altre attività di marketing.

 

Usare LinkedIn Sales Navigator per acquisire nuovi clienti B2B

Ogni commerciale (ma anche chiunque) dovrebbe saper utilizzare questo social network al massimo delle proprie capacità, perché è un ottimo strumento per la ricerca di nuovi contatti commerciali. Con alcuni strumenti messi a disposizione da LinkedIn, inoltre, è ancora più semplice trovare le persone più simili al tuo cliente ideale!

Sales Navigator, ad esempio, è uno strumento dedicato principalmente a chi si occupa di vendite, specialmente per le aziende B2B. Permette di utilizzare la propria rete di contatti sul social network per trovare nuove opportunità di vendita, è utilissimo, infatti, anche per fare campagne di Lead Generation (ben l'80% dei lead B2B proviene da LinkedIn, contro il 13% da Twitter e il 7% da Facebook - fonte: Neil Patel)

 

Chiaramente non è obbligatorio sfruttare Sales Navigator per avere una strategia proficua, ma ti garantisco che i vantaggi sono immediatamente visibili. Con questo strumento infatti:

  • crei relazioni più dirette con i tuoi contatti;
  • la ricerca dei potenziali clienti ideali è molto più facile;
  • le funzionalità dei messaggi sono più avanzate;
  • puoi avere un ulteriore supporto dell’algoritmo LinkedIn per raggiungere i tuoi obiettivi;
  • hai il 18% di possibilità di vendita in più rispetto alla versione classica.


 

Cerchi un’agenzia specializzata in strategie di Linkedin marketing? Raccontaci quali sono i tuoi obiettivi di vendita, ti aiuteremo a sfruttare al massimo questo social network e trovare potenziali clienti in linea con i tuoi desideri.

contattaci

Commenti utenti
  • image description

    Buonasera, vorrei ricevere maggiori informazioni. Grazie. Saluti, Susanna

    rispondi

Lascia un commento

Vuoi restare aggiornato sulle novità che pubblichiamo?
X
Facciamo qualcosa di grande insieme
image description