Come vendere all'estero: trucchi e strategie per imprese manifatturiere

Scritto da Yourbiz Staff in Internazionalizzazione

image Come vendere all'estero: trucchi e strategie per imprese manifatturiere
Dirigi un’impresa manifatturiera? Oggi ti spieghiamo come vendere all’estero integrando 2 tipi di attività, off line e on line. Armonizzandole a dovere, posizionerai il tuo prodotto nel mercato estero e il tuo sito web sui motori di ricerca. Il risultato? Nuovi contatti ogni giorno.

Per vendere i tuoi prodotti all’estero, devi saper integrare 2 attività diverse, una online e un’altra, più tradizionale, offline.

  • L’attività offline consiste nel frequentare eventi e fiere di settore, che sono luoghi adatti per fare networking, conoscere clienti, competitor ma anche nuovi agenti e distributori.
  • Le tecniche online sono invece tecniche di web marketing internazionale, principalmente tecniche SEO e di pubblicità PPC (pay per click).

Vediamo insieme come vendere all’estero sfruttando queste 2 strategie.

 

Gli eventi di settore offrono spunti su come vendere all’estero

Se gestisci un’impresa manifatturiera, sono tanti gli eventi di settore a cui puoi partecipare: organizzando il tuo stand nelle diverse fiere, hai la possibilità di conoscere e farti conoscere.

Pensa innanzitutto che se tu non ci sei, i potenziali clienti andranno dai tuoi competitor: hai sprecato un’occasione per farti conoscere. Non solo, ma presenziando all’evento puoi studiare i tuoi concorrenti, vedere quali novità presentano, come si pongono, su quale tipo di comunicazione offline puntano: tutte informazioni utili per rafforzare il tuo brand.

Dall’altro lato, le fiere sono anche e soprattutto un momento importante per fare networking. Fare networking significa creare contatti con tutti coloro che lavorano nel settore: giocando bene le tue carte, puoi anche estendere la tua rete commerciale.

Puoi trovare nuovi partner, cioè agenti e distributori che siano i nuovi intermediari tra te e i Paesi in cui vorresti esportare i tuoi prodotti: mostrerai loro la tua azienda e tutti i vantaggi della potenziale collaborazione. Ricorda che agenti e distributori che vivano e lavorino in loco sono fondamentali, perché eludono la naturale diffidenza di un Paese straniero a fare affari fuori dai confini nazionali.

 

New Call-to-action

 

Le attività online per trovare nuovi clienti all’estero: SEO e AdWords

Le attività di marketing offline vanno abbinate ad una strategia di web marketing internazionale. Ma come vendere all’estero sfruttando Internet?

Innanzitutto, devi strutturare il tuo sito internet multilingua: non basta una semplice traduzione dei contenuti, ma devi affidarti ad una agenzia web specializzata che sappia adattare al tuo pubblico estero tutti i testi, le immagini, il design e l’usabilità del sito.

Non solo, ma il sito web va ottimizzato.

SEO internazionale

Per ottimizzare il tuo sito in modo che sappia intercettare gli interessi degli utenti del Web e attrarre l’attenzione del motore di ricerca, devi implementare una strategia SEO.

SEO significa Search Engine Optimization. Include tutte le attività volte da un lato a facilitare l’indicizzazione di un sito da parte di Google, dall’altro a rendere i tuoi contenuti utili e rilevanti per il pubblico.

Sviluppando un piano SEO internazionale, il tuo sito web sarà visitato ogni giorno da tantissimi utenti che abitano nel paese prescelto, sia esso in Europa, Asia, America o in un qualsiasi punto del resto del mondo. Quando gli utenti digiteranno su Google una query di ricerca corrispondente al prodotto/servizio che vendi all’estero, il tuo sito apparirà tra i primi risultati della SERP.

AdWords internazionale

Una strategia SEO può essere integrata con alcune campagne di pubblicità a pagamento (PPC, cioè pay per click). Google propone la sua piattaforma per la pubblicità a pagamento, chiamata Google AdWords.

AdWords è sicuramente uno dei metodi più rapidi per raggiungere i potenziali clienti che navigano dalle aree geografiche che hai individuato:

  • impostando il giusto target geografico della tua pubblicità
  • elaborando annunci di qualità (cioè pertinenti all’oggetto della promozione e modellati sulle dinamiche comunicative del Paese a cui sono destinati)

puoi essere quasi certo che, ogni volta che un utente cercherà il tuo prodotto, il tuo annuncio apparirà in cima alla SERP.

 

Il succo del discorso

Quindi, come vendere all’estero i tuoi servizi?

Un buon punto di partenza è la consapevolezza che agire per compartimenti stagni non funziona: devi saper coordinare attività differenti, sia sul campo di battaglia, nella “vita reale” dove puoi stabilire relazioni proficue con agenti e distributori, sia sul web, dove si trovano i tuoi potenziali clienti.

 

Vuoi saperne di più su come vendere all’estero? Scarica il nostro ebook gratuito: "Come vendere all'estero nel modo giusto: la guida (molto pratica e poco teorica) per imprese B2B."

 

New Call-to-action

Lascia un commento

Vuoi restare aggiornato sulle novità che pubblichiamo?
X
Ti aiutiamo a trovare nuovi clienti (anche all'estero) con internet!
image description